Crema pasticcera / Custard

come-conservare-la-crema-pasticcera_ecb7fc6dee0f673d76a0434547742a76

La creazione della crema pasticciera risalirebbe alla fine dei XIX secolo, anche se all’origine doveva somigliare più ad una salsa a base di rosso d’uovo zuccherata, che alla crema che conosciamo oggi. Non si sa con esattezza se l’origine sia francese o italiana risalente alla cucina di corte dei Medici.

Dosi per circa 450 g di crema pasticcera:

Ingredienti:

  • 500 mi di latte
  • 50 g di farina bianca 00
  • 110 g di zucchero
  • 1 tuorlo
  • la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
  • 1 bacca di vaniglia

Procedimento:

Separate 3 cucchiai di latte e fate bollire il restante latte in un pentolino con la scorza di limone e la bacca di vaniglia (prima però incidete la bacca per estrarre i minuscoli semi da aggiungere al latte).

Montate con una frusta il tuorlo con lo zucchero, aggiungete i tre cucchiai di latte, la farina e mescolate per rendere il tutto omogeneo.

Trasferite a filo il latte bollente nel composto di uovo e farina e  mescolate energicamente per non formare grumi. Lasciate cuocere a fuoco medio per 7 minuti, continuando a mescolare. Con un colino setacciate la crema per togliere la bacca e i residui di scorza e lasciate raffreddare…ora è pronta per essere utilizzata! 😀IMG_3865


English Version:

The creation of the custard dates back to the end of the nineteenth century, although originally it looked more like a sauce made of egg yolk and sugar, than the cream that we know today. It is not exactly known if it has French or Italian origin, dating back to the kitchen of the Medici court.

For about 450 g custard:

Ingredients:

– 500 ml of milk
– 50 g of white flour 00
– 110 g of sugar
– 1 egg yolk
– the grated rind of 1 untreated lemon
– 1 vanilla bean
Procedure:

Separate 3 tablespoons of milk and boil the remaining in a saucepan with the lemon zest and the vanilla bean (but first engrave the bean to extract the tiny seeds to add them to the milk).

whisk the yolk with the sugar, add the three tablespoons of milk, the flour and stir to make it smooth.

Transfer to wire the hot milk into the egg and flour mixture and stir well to avoid lumps. Cook over medium heat for 7 minutes, stirring constantly. Sift the cream through a strainer to remove the berry and the zest and let it cool down…Now it is ready to be used! 😀

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. sidilbradipo1 ha detto:

    Mi riuscisse almeno una volta! Applico la ricetta paro-paro, ma la crema si rifiuta di farsi pasticcera. O meglio, si pasticcia senza crema 😛
    Bacio
    Sid

    Liked by 1 persona

    1. Emma ha detto:

      Ciao Sid!!
      ahaha ma noo 😂 come? eheh bisogna mescolare tantissimo… però ne vale la pena 🙂

      Liked by 1 persona

      1. sidilbradipo1 ha detto:

        Il segreto è il mescolare-tantissimo 😕
        OhOh… 😀
        Bacio
        Sid

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...